© 2011 Benessere.me

Come curare il giradito all’alluce del piede

Postato il 20 luglio 2012 Autore in Benessere | Nessun Commento per ora

Il giradito è un’infezione che, spesso, colpisce l’alluce, ma che può riguardare alche le altre dita del piede e della mano. Ad essere infettata è, in genere, la pelle intorno all’unghia o il polpastrello. Curare questa infezione può essere molto semplice, ma se il disturbo non scompare entro pochi giorni è meglio rivolgersi al medico.

In rari casi, infatti, il giradito è all’origine di complicazioni più gravi, come ascessi, cambiamenti permanenti nella forma dell’unghia o la diffusione dell’infezione ai tendini, alle ossa e al sangue.

Nella maggior parte dei casi il giradito è causato da batteri, soprattutto Streptococcus pyogenes, ma anche Pseudomonas aeruginosa o Escherichia coli. Altre volte alla base dell’infezione ci sono dei funghi, come la candida o funghi che hanno colpito l’unghia.

Alcuni fattori, come pedicure o manicure troppo aggressive o eseguite con strumenti non sterilizzati, possono favorire l’infezione. Inoltre il disturbo è più frequente in chi soffre di diabete o in chi tiene le mani in acqua per molto tempo.

Il risultato è sempre lo stesso: intorno all’unghia si forma un rigonfiamento rosso e dolente, a volte pieno di pus. Anche l’unghia può essere coinvolta, cambiando forma o colore o, addirittura, iniziando a sollevarsi.

In genere per curarlo basta immergere il dito 2-3 volte al giorno per qualche minuto in acqua tiepida e sale o fasciare l’alluce con garze imbevute di disinfettante. In alternativa possono essere utilizzate pomate contenenti antibiotici. In questo caso il dito deve essere fasciato per qualche ora con una pellicola trasparente per favorire l’assorbimento della crema.

Nei casi più gravi il medico potrebbe prescrivere antibiotici o farmaci antifungini, decidere di eliminare il pus con un’incisione o rimuovere parte dell’unghia. Meglio, quindi, agire il prima possibile per evitare che la situazione peggiori: se i trattamenti non danno risultati in pochi giorni o l’infezione peggiora causando febbre, brividi e dolore alle articolazioni è bene rivolgersi al proprio medico.

Una volta eliminato il problema, prendersi cura delle unghie almeno una volta alla settimana utilizzando gli strumenti più adatti ne eviterà la ricomparsa. Nel caso dell’alluce e delle altre dita dei piedi le unghie devono essere tagliate almeno una volta al mese.

Via | MedlinePlus; Foto | Flickr

Benessereblog.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>