© 2011 Benessere.me

Dieta Five Hands – Perché non seguirla

Postato il 24 agosto 2011 Autore in Benessere | Nessun Commento per ora

Dieta Five Hands - Perché non seguirla Dopo che la notizia della Five Hands Diet di Victoria Beckham ha fatto il giro del mondo (anche i colleghi di Gossipblog se ne sono occupati perché tutto quel che riguarda Victoria è sempre gossip), ecco che arrivano i primi commenti di nutrizionisti e esperti di benessere. Ovviamente, si tratta di commenti a volte ironici, spesso critici, comunque decisamente negativi.

Namita Jain, nutrizionista, dice che, in generale, non consiglierebbe mai una dieta ad alto contenuto proteico per perdere peso.

Queste diete possono far perdere chili velocemente, ma si sa perfettamente che non si può continuare con quel tipo di alimentazione per tutta la vita. Quando si pianificano i pasti, si deve considerare sia il contenuto calorico sia le esigenze del corpo, simultaneamente. Una dieta non bilanciata, che includa solo uno o due alimenti o che tagli del tutto gruppi di alimenti, specie se prolungate nel tempo, pu causare seri deficit nutrizionali.

E poi, spesso, i chili persi ritornano. E la salute può risentirne. Senza contare che la Five Hands – come le diete-sorelle, fra cui la Dukan e la Atkins – taglia tutti i carboidrati complessi, che sono parte essenziale di un sano piano alimentare.

Leena Mort, una delle guru del fitness americano, rincara la dose – e non dice nulla di nuovo, ma evidentemente è bene ripetere – e, oltre a suggerire, naturalmente, attività fisica, spiega concetti che dovrebbero essere molto chiari:

Per perdere peso o prima di seguire una qualsiasi dieta è necessario consultare un nutrizionista o un dietologo qualificati. Ogni corpo è diverso e solo i professionisti che studiano la scienza del cibo e della nutrizione possoo dare consigli appropriati e soprattutto un programma di alimentazione plausibile

Continua a leggere su: Benessereblog.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>