© 2011 Benessere.me

Domenica 2 ottobre la IV Giornata Nazionale contro la Sla

Postato il 1 ottobre 2011 Autore in Benessere | Nessun Commento per ora

La locandina della IV Giornata Nazionale contro la Sla che si celebra il 2 ottobre 2011

Domani, domenica 2 ottobre, torna sulle piazze italiane la possibilità di dare un aiuto concreto alla ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica. Si celebra infatti la quarta edizione della Giornata Nazionale contro la Sla, promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

In Italia, allo stato attuale, si stima che la Sla affligga circa 5mila persone. Migliaia di pazienti che, ancora oggi, non sanno a cosa devono attribuire questa loro condizione, a causa di una malattia in grado di destabilizzare la propria vita e quella dei propri familiari. Per questo motivo è importante sostenere la ricerca: unica possibilità di poter arrivare a una cura. Questo lo si può fare sempre, ma domenica 2 ottobre la possibilità sarà offerta anche a chi non conosce questa malattia.

I volontari AISLA appartenenti alle varie sezioni dislocate sull’intero territorio nazionale presteranno la loro opera e saranno a disposizione del pubblico in oltre 90 piazze italiane. Qui verranno allestiti stand e gazebo per la distribuzione di materiale informativo sulla malattia e prenderà il via l’iniziativa “Quello buono… sostiene la ricerca”, in collaborazione con la Camera di Commercio di Asti e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, la Regione Piemonte, la Provincia di Asti, l’Istituto Marketing Agroalimentare Piemonte e il Consorzio Tutela Vini di Asti e del Monferrato.
A fronte di un contributo minimo di 10 euro, sarà possibile ricevere una bottiglia di pregiato Barbera d’Asti DOCG, prodotta in Edizione Limitata per l’occasione.

«La Quarta Giornata Nazionale contro la Sla ci consentirà ancora una volta di evidenziare pubblicamente i bisogni dei malati, delle loro famiglie e di finanziare un importante progetto di ricerca – spiega il Presidente di Aisla Onlus, Mario Melazzini – Vogliamo affrontare le necessità delle persone con Sla con i fatti concreti e non con le parole. Tutti siamo chiamati a rispondere “presente” per partecipare alla lotta contro la Sla: una battaglia che, speriamo il più presto possibile, ci porterà a sconfiggere la malattia».
I fondi che verranno raccolti saranno poi devoluti al finanziamento di un importante progetto di ricerca finalizzato alla sperimentazione di una nuova possibile terapia a base di Ciclofosfamide e sostenuto da Trapianto Autologo di Cellule Staminali Ematopoietiche.
Non manchiamo dunque all’appuntamento.
[lm&sdp]

Per maggiori informazioni e trovare le piazze in cui si svolge la manifestazione: www.aisla.it/

Continua a leggere su: lastampa.it – Benessere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>