© 2011 Benessere.me

Donne degli Stati Uniti calcio capitano Christie Rampone sulla conciliazione tra vita e Olimpiadi

Postato il 1 agosto 2012 Autore in Fitness | Nessun Commento per ora

src=’http://media3.onsugar.com/files/2012/07/31/2/192/1922729/c53be850cb60b787_149448747.large.jpg’ Ci sono pompati a condividere una delle nostre storie preferite da auto qui su FitSugar!

un atleta molto contenti di vedere che durante le Olimpiadi estive del 2012 è medaglia d’oro Christie Rampone, capitano della squadra di calcio femminile degli Stati Uniti. Abbiamo raggiunto con il 37-year-old mamma di due a chiederle sulla formazione per le Olimpiadi, il suo preferito allenamenti (CrossFit e kettlebells!) E come si impara dai suoi errori.

Come ti sei preparato per le Olimpiadi di Londra 2012?
La squadra di calcio femminile degli Stati Uniti si è allenato da ottobre 2011 per le Olimpiadi di Londra 2012. Abbiamo viaggiato a livello nazionale e internazionale, un po ‘per le partite. Tipicamente formiamo due volte al giorno, facendo calcio e forza. Due volte alla settimana, facciamo anche velocità e agilità.

Leadership

è una parte enorme della vostra vita – come una mamma, un allenatore e un capitano. Si hanno due figlie: 7-year-old Rylie e 2-year-old Reece. Come evitare lo stress e mantenere un sano equilibrio tra lavoro serio e divertente?
Cerco di risolvere eventuali problemi immediatamente in modo da non diventare schiacciante. I priorità dei compiti più difficili, rimanere in cima delle cose importanti che possono influenzare il team oi miei figli. Mantenere un equilibrio è sempre stato facile per me, come io cerco di non dare tutta la mia attenzione su uno o l’altro. Avendo entrambi, mi permette di apprezzare e godere gli altri aspetti della mia vita.

Come si fa a bilanciare la lotta con la malattia di Lyme (Rampone ha rivelato che lei ha la malattia di Lyme l’anno scorso) con la formazione per le Olimpiadi e riescono ancora a riserva di energia per i vostri bambini?
Cerco di essere realista, ascoltare il mio corpo, e sapere quando rallentare. Per non esagerare, mi sento abbastanza bene la maggior parte del tempo, e mi permette di godere dei bambini.

Ci devono essere alcuni giorni lunghi confezionati nel vostro programma, come si fa a rimanere motivati ​​giorno dopo giorno
?Non voglio lasciare i miei compagni o allenatori in giù, così ho sempre combattere con i giorni in cui sto vivendo esausti o disagio con gli infortuni e mal di testa. Il concorso mi motiva, e giocare con e contro giocatori di calcio delle migliori donne del mondo.

continuate a leggere per maggiori informazioni su come Christie rimane in buona salute.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>