© 2011 Benessere.me

I vegetariani meno a rischio diverticolite

Postato il 22 luglio 2011 Autore in Benessere | Nessun Commento per ora

Sanihelp.it – Secondo uno studio condotto presso il Cancer Epidemiology Unit dell’università di Oxford e pubblicato sulla rivista British Medical Journal i vegetariani corrono meno rischi di soffrire di diverticolite.

I diverticoli sono piccole sacche dislocate lungo l’intestino che quando si infiammano creano le basi per la diverticolite con dolore addominale, crampi, stitichezza e diarrea.
Questo studio ha seguito per quasi 12 anni circa 47000 adulti di cui 1549 vegetariani.
Durante il follow up 812 persone hanno evidenziato diverticolite: i vegetariani però hanno evidenziato un 30% di probabilità in meno rispetto agli altri di sviluppare la patologia.
In particolare le persone abituate a consumare quotidianamente circa 25 g di fibra al giorno sono stati quelli meno a rischio diverticolite rispetto alle persone con un intake quotidiano di fibra di 14 g.

Questo studio ribadisce l’importanza di consumare i cibi ricchi in fibre, ecco perché è caldamente raccomandato il consumo di cereali integrali.
Le fibre, infatti, favoriscono la peristalsi intestinale e diminuiscono la probabilità che i diverticoli si infiammino a causa del residuare di batteri e cibo.
Non è mai tardi per iniziare a consumare le fibre: chi ha già sperimentato episodi di diverticolite se ottimizza l’introito in fibre può abbassare il rischio di recidive.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>