© 2011 Benessere.me

Sovrappeso in autunno. Con gli alimenti buoni di stagione perdi peso

Postato il 25 ottobre 2011 Autore in Benessere | Nessun Commento per ora

Contrastare i chili in più richiede un certo impegno, anche a tavola, ma ciò non significa che il cibo deve essere insapore o che si debba mangiare tutto scondito. Una sana alimentazione che contribuisca al raggiungimento del peso forma prevede infatti una dieta varia ed equilibrata, educa a evitare gli eccessi di grassi alimentari, fornisce una maggiore quantità di fibre e di carboidrati complessi riducendo il consumo di zuccheri semplici (dolci, zucchero, farine bianche), senza però sacrificare il piacere del palato. Scopri con noi come fare….

Ecco cosa fare in pratica per dimagrire

•Consuma 3-4 volte a settimana riso rosso o nero: ha un eccellente valore nutrizionale, contiene infatti ferro, proteine, vitamine, oligoelementi e sali minerali in maggior quantità rispetto a ogni altro tipo di riso. Possiede un elevato contenuto di antiossidanti ed è altamente digeribile: ecco perché consente di mantenere attivi i processi metabolici, evitando gli accumuli di adipe e di liquidi in eccesso.

•Alterna alla classica pasta di semola di grano duro la pasta di farro o di kamut: variare tipo di grano ti aiuta a bruciare più calorie, prevenendo i gonfiori addominali.

•Almeno una volta a settimana utilizza i funghi porcini (meglio freschi, ma puoi adoperare anche quelli secchi nella quantità di 15 g a persona): contengono vitamina D necessaria per l’assimilazione del calcio che, oltre a proteggere le ossa, spinge l’adipe a uscire dalle cellule dell’organismo, rendendolo disponibile per essere utilizzato e quindi eliminato.

•Consuma carciofi cotti (crudi possono provocare gonfiori addominali) 3 volte a settimana: oltre a fornire ferro biodisponibile (una carenza di questo minerale si è rivelata in grado di provocare sovrappeso), apportano inulina, una fibra solubile che regolarizza l’intestino e aiuta ad assimilare meno grassi e zuccheri.

•Via libera al radicchio, rosso o verde, anche tutti i giorni: fonte di ferro anti sovrappeso, betacarotene antiossidante, sostanze amare depurative e potassio diuretico, questo vegetale ti aiuta a eliminare scorie e tossine che rendono più difficile perdere peso.

Cuocere e servire in tavola i cibi anti sovrappeso

•Il riso (rosso o nero) può essere lessato e poi saltato in padella con olio extravergine d’oliva, tocchetti di verdure e pesce (o pollo, tacchino, tofu) per un ottimo piatto unico.

•Il radicchio è ideale in insalata o alla piastra.

•I funghi possono unirsi al riso, oppure accompagnare la polenta, ma anche essere cucinati con le verdure o in un sugo per la pasta (anche quella di farro).

•I carciofi possono essere lessati e conditi con olio extravergine d’oliva, prezzemolo e poco pepe, oppure cucinati in padella o al forno.

La dieta che riduce l’adipe è ricca di verdura e frutta

Oltre a quelle già indicate (zucca, radicchio, carciofi e funghi), sulla nostra tavola non devono mancare cavoli (purché cotti, in quanto crudi contengono sostanze che rallentano il metabolismo), finocchi (diuretici), arance (aiutano la microcircolazione e fanno bruciare di più), porri (depurano l’intestino), rucola e indivie (disintossicano e stimolano il metabolismo), spinaci (forniscono ferro anti sovrappeso), radici amare (depurano il fegato) e mele rosse (contengono piruvato anti adipe).

E se vuoi saperne di più, acquista Curarsi Mangiando, il mensile di Edizione Riza che ti insegna a mangiare bene e vivere in salute!

Continua a leggere su: Obiettivo Benessere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>