© 2011 Benessere.me

Stress da primavera? Ti aiuta Crab apple

Postato il 28 aprile 2012 Autore in Benessere | Nessun Commento per ora

In questi giorni di primavera, la fioritura del melo selvatico è uno vero spettacolo. Come per miracolo questa pianta nodosa, piena di spine e di “grinze”, si ricopre di bellissimi fiori bianchi sfumati di rosa, dal profumo dolce e inconfondibile, e trasmette un’immagine di intensa purezza. Con queste corolle si prepara Crab apple, un’essenza floreale dall’azione purificante in grado di “ripulire” la mente dai pensieri negativi e di disintossicare il corpo dalle tossine e dalle scorie metaboliche. 

Questo fiore di Bach è particolarmente utile in questo periodo poichè rafforza la stima e la considerazione di sé, aiuta ad accettare e apprezzare il proprio corpo e a vivere la fisicità con maggiore disinvoltura. Soprattutto, Crab apple favorisce anche il drenaggio di scorie e tossine, disintossica il fegato, accelera l’eliminazione dei liquidi e la “pulizia” della pelle, con benefici effetti anche sul metabolismo.

Come utilizzare questo fiore di Bach

Versare 4 gocce di Crab apple in una boccetta con contagocce da 30 ml., aggiungere 2 cucchiaini di brandy e riempire con acqua minerale naturale. Assumere 4 gocce 4 volte al giorno, lontano dai pasti, per almeno 2 o 3 settimane.

Per i bambini: elimina muco, catarro, batteri e cura le infezioni di primavera

Le possibilità di impiego di Crab apple nella vita dei bambini sono veramente molteplici. Il fiore di Bach si dimostra un ottimo alleato per tutti i piccoli che vanno frequentemente soggetti a congiuntiviti o a disturbi respiratori come raffreddori, faringiti, bronchiti a ripetizione, tosse produttiva, aiutandoli a drenare ed eliminare muco, catarro e tossine. In caso di assunzione di farmaci chimici – come antibiotici, antipiretici, antinfiammatori o cortisonici – l’essenza di Crab apple ne favorisce lo smaltimento, evitandone l’accumulo e il ristagno nell’organismo delicato dei più piccini. Il fiore di Bach svolge un’efficace azione di “pulizia” anche in caso di impurità della pelle, di eruzione dentarie o di ferite ed escoriazioni, tanto che il suo impiego sia orale sia locale (in aggiunta a creme o lozioni o nell’acqua del bagno) si dimostra molte volte risolutivo.

Come fare: Il dosaggio e le modalità di preparazione dei fiori di Bach sono le stesse che per gli adulti (4 gocce 4 volte al giorno), ma per i bambini può essere più comodo diluire le gocce di Crab apple in un bicchiere d’acqua o in una bevanda a loro gradita.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Fiori di BachMangiare sano, e Erbe e fitoterapia su Riza.it

Obiettivo Benessere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>