© 2011 Benessere.me

Un cliente su sei cambia ordinazione se il menu riporta le calorie

Postato il 1 agosto 2011 Autore in Benessere | Nessun Commento per ora

menuDopo aver scoperto che mangiare al ristorante con una forchetta grande o piccola influenza il conteggio calorico complessivo del pasto, ecco un’altra novità. Ha ancora a che fare con quel che mangiamo al ristorante. Ancora a che fare con le calorie. Stavolta colpevole è il menu: quando viene riportato l’ammontare calorico di ciascun piatto una volta su sei il cliente cambia ordinazione dopo aver valutato le informazioni, scegliendo preferibilmente l’opzione meno calorica.

La dice una ricerca pubblicata pochi giorni fa sul British Medical Journal. Una legge americana valida nella città di New York dal 2008 ha chiesto ai ristoratori di indicare sul proprio menu i conteggi calorici dei piatti serviti, per cercare di modificare le abitudini dei cittadini. Ha funzionato da sperimentazione nella ricerca di vie efficaci per indurre gli americani a perdere peso e a contrastare la dilagante obesità. Il progetto è quello di estendere a tutto il paese queste indicazioni per abituare i consumatori a valutare quel che mangiano, scegliendo meglio.

Molte sono le catene di fast food che si sono già allineate alle nuove direttive, qualcuno indicando le calorie sul menu, qualcun altro migliorando l’offerta di frutta e verdura o proponendo cibi meno calorici e più sani a prezzi promozionali. Staremo a vedere se funzionerà. Secondo voi potrebbe essere una misura efficace anche in Italia?

Continua a Leggere sul sito :Benessereblog.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>